Mutua Artieri nata il 22 agosto del 1852, dopo l’esaurimento della prima esperienza, riceve nuovo impulso dalla collaborazione con l’Associazione Artigiani della provincia di Trento, che decide di implementare uno strumento di welfare a favore degli artigiani, dei loro familiari e dei loro collaboratori.

Il 19 luglio 2013, infatti, l’assemblea delibera la modifica statutaria più importante, che vede Mutua Artieri ampliare il proprio ambito territoriale da comunale a provinciale e oltre.

Ora l’obiettivo è rappresentato dall’allargamento della base sociale, con l’estensione a tutti i lavoratori delle imprese artigiane, attraverso la convenzione con il fondo sanitario integrativo SIA3, costituito in forma bilaterale, secondo le previsioni del CCNL di categoria.